Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Il mattino lancia il suo grido
nella luce che esce dalle tenebre
dove la notte ha depositato delle voci
che piangono sonnolente nel silenzio.

Avanza la luce negli occhi della gente
che cammina nelle strade cittadine
dove tutto si muove più lento
per partorire un futuro più amico.

Il giorno galoppa sugli orologi
che marcano il ritmo del lavoro
mentre altri seduti negli angoli
stendono le mani per campare.

Scoppiano i petardi della discordia
tra la povertà di molti che piangono
e la ricchezza che vive nelle tenebre:
ricchi e poveri andranno a braccetto.
Composta venerdì 30 novembre 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti