Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Camminare da soli con piedi di cristallo
sulle strade nuove tracciate da noi stessi,
quando di notte giochiamo con i sogni
che spuntano come funghi nel bosco:
vuol dire che abbiamo perso l'orizzonte
perché ci ha sorpresi una nebbia fitta
senza la bussola del cuore che ci guida.

Il cammino della vita si dovrà conoscerlo
lentamente con occhi aperti e cuore attento.
Molte saranno le voci misteriose di sirene
che ci incanteranno salpando il nostro mare
calmo o procelloso che si agita nel cuore.
La seduzione sa di miele che stilla dal favo
falsa dolcezza piena di sofisticazione strana.

La nostra vita non è appesa a un filo d'Arianna,
né agli incanti di false sirene nascoste nel mare.
I gemiti di dolci voci femminili sono pure illusioni:
saper riconoscere il vero amore dalle seduzioni.
Il cammino della vita è pieno di trappole e incanti
tocca a ciascuno di noi tracciare le curve e le rette
per raggiungere il porto di arrivo o le bianche vette.
Composta venerdì 30 novembre 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:3.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti