Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
Si rompono le inattese barriere della morte
quando il nostro cuore piange di allegria
il fidanzato gioisce baciando la sua amata
la mamma abbraccia suo figlio che nasce
cogliendo il primo fiore della sua primavera.

Si aprono le grandi finestre di cristallo
nel cielo di stelle che gocciolano rugiada
su un giardino di rose rosse e gigli bianchi
aspettando il sorriso del giorno che nasce.

Lentamente i nuovi boccioli si aprono alla luce
le ombre si nascondono nelle tane della notte.
Occhi indiscreti scrutano il giorno che nasce
mentre un bambino sorride all'uccello che canta.

Sono spalancate le porte alla luce del sole
l'aria notturna si purifica con il vento che ruggisce.
Le ragazze accarezzano il mattino che canta
mentre il loro cuore batte in attesa di un canto.
Composta lunedì 15 luglio 2019

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:4.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti