Questo sito contribuisce alla audience di

Canto delle stelle

Sono seduta nel fresco prato d'autunno,
Un manto di stelle attraversa il mio sguardo,
un leggero vento glaciale sfiora le foglie,
lasciandole cadere,
facendole rinascere.
Il mio viso si congela,
sento freddo,
chiudo gli occhi,
una stella rimane impressa nell'oscurità della cecità,
con la mente viaggio,
senza pagare,
nulla mi può' impedire di raggiungerti,
di pensarti:
A chi pensi?
Che fai?
Che canzone ascolti? Che sorriso disegna il tuo volto?
Che lacrima scivola sul tuo viso?
Tienimi stretta
tra le tue braccia
e il freddo non mi congela le ossa,
non mi uccide l'anima
con il male che mi circonda.
Tocca il mio cuore
con i tuoi occhi
e distruggi le foglie che cadono
asciuga l'erba,
asciuga le mie lacrime,
fai splendere la mia alba,
ma non te ne vai come tutte le altre stelle,
assieme all'alba,
rimani sempre nella mia mente
ogni volta che chiudo gli occhi.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti


    8
    postato da , il
    Grazie mille :))
    7
    postato da , il
    ...molto brava ...continua così :-)) *****
    6
    postato da , il
    tutti ci poniamo delle domande quando si pensa a qualcuno. Buon pomeriggio
    5
    postato da , il
    Cara Monica,le domande che ti poni in questa bellissima poesia,sono le stesse che ultimamente mi pongo anch'io...buon pomeriggio....
    4
    postato da , il
    infatti in quel momento speravo, ma essa non mi accompagna sempre, anzi quasi mai

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.29 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti