Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Astrofabio

Sentimento universale

Voci lontanissime di come sia iniziato,
non se ne trova un senso eppure esiste,
l'universo, l'amore, ogni possibile inverso.

Soffio d'echi cosmici teso all'infinito,
fragile equilibrio di cuori e galassie
che si strugge di tempeste assordanti.

Erano baci, ammalianti buchi neri
che imperlavano il cielo e mutavano
per sempre traiettorie assolute.

Stelle naufraghe, pianeti alla deriva,
ciascuna luce è capovolta e sommersa
nel lento disordine del mio tempo.

Incendiano lacrime ovunque,
e non bastano le mie sole mani
per arginare un'esplosione nucleare.

Cerco tra i detriti qualcosa che ti somigli,
divampa un ricordo di abbracci nel buio
e mi spengo mirando il tuo ordine immenso.
Composta lunedì 10 gennaio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Astrofabio
    Ha partecipato al concorso
    VIIº concorso letterario internazionale di PensieriParole

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti