Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Marta Emme

Vossìa

È arrivato (Abidjan 28,29,30-12-2017) il
padrone dei padroni (Macron-Francia) e
tutti belli attenti alle sue orazioni e nelle
conversazioni, ricche di accativanti
sfondoni (anche sul suo neocolonialismo).
Vedi come sta lì ad affabulare, ma via,
mandatelo, o giovani africani, a cagare!
Perchè la sua politica (presenza francese),
lì, fa scappare tutti e andar così a morir
tra i flutti. Fin ad alzar, poi, le barricate (ai
suoi confini), bell'amico! Bravo a raccontar le
cavolate. Come quella che nel suo pensiero
sempre state; mentre vede solo sè, aihmè,
così pimpante e marpione com'è. Oppure
schiavi  e sottomessi, nei costumi feriti e
dimessi (nuova politica coloniale). Infine
l'Italia paga il conto (migranti) di questo
signore non esattamente tonto. Alleluia e
Osanna! Ma mandatelo a farsi una soporifera
canna! Alzate dunque il tiro (Africa) e mai più
qualcosa è da firmar con la sua biro (alle
sue condizioni). E questo che dico è solo
perchè lo sfruttamento e l'abuso maledico
e perchè il bene in Africa abbia finalmente
il suo partito.
Composta domenica 3 dicembre 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Marta Emme
    Dedica:
    Ai paesi dell'Unione Africana (incontro a Abidjan 28,29,30-12-2017 con UE). Ai paesi del Nord Africa e anche arabi.

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti