Questo sito contribuisce alla audience di

Musica che assenta

Strisce bianche che scorrono,
fili elettrici che ondeggiano,
nuvole d'alberi corrono,
figure che si perdono.

Mi sento volare nel vuoto;
son divisa a metà:
nella realta che mi scorre davanti
e nelle note dei pensieri,
che rimbombano nelle mie orecchie.

Non sento più lo stridio.
Il tocco del piano offusca le voci;
purché la mia anima fluttua
il mio corpo cade.
La musica mi assenta.
Composta lunedì 25 maggio 2020

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti