Scritta da: veronica verdiana

Quando ti vidi la prima volta...

Quando ti vidi per la prima volta
Notai subito la tua bellezza...
la bellezza dei tuoi occhi
limpidi come il mare...
cristallini come l'acqua...
occhi apparentemente belli
ma con un'aria enigmatica
diffidente...
sofferta...
occhi che ti scrutano continuamente...
A volte felini
Che ti trafiggono in un momento...
se sbagli non perdonano...
aspettano solo un momento...
aspettano un sogno
il sogno della rivincita
dove tutto quello che è stato tolto
verrà ridato con gli interessi...
Veronica Sparacio
Composta venerdì 18 febbraio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di