Questo sito contribuisce alla audience di

Vicino e Lontano

Così vicino che si spezza il respiro
così vicino che ti brucia il viso
così vicino che vedi il tuo destino
così vicino che ti senti in paradiso
eppure
così lontano da fare male
così lontano da non poter sopportare
così lontano che la paura ti assale
così lontano da non poterlo accarezzare
intangibile e illusorio
tanto da non credere alla sua esistenza
forse è solo un trucco di magia
eppure
tu senti e credi che l'amore non sia solo una bugia.
Thomas Manicardi Montagnini
Composta mercoledì 15 luglio 2015
Vota la poesia: Commenta

    Notte senza stelle

    Notte,
    nessuna stella.

    Lo spettacolo sei tu.

    Così semplicemente.

    Disarmante sconvolgimento,
    cambi il punto,
    banale ovvietà
    sarà.

    Momento
    un attimo denso
    scorre senza tempo.

    Un mondo
    dipinto così
    davanti a me
    semplice da far male
    facile come l'amare.

    Luce nei mie occhi.

    Tutto cambia.

    Con te
    il mare sa di miele
    il tempo è un docile pettirosso
    nella gabbia dei sogni mai fatti
    il cuore scrive e dipinge
    pagine su pagine di noi.
    Canta il cielo
    si specchia negli occhi tuoi,
    pittura i confini del tuo infinito splendore
    scrive
    di tutto quello che ora è
    un momento banale
    momento che,
    tu qui di fronte a me
    non so più spiegare.

    Momento che
    io amo te
    e nulla più normale è.
    Thomas Manicardi Montagnini
    Vota la poesia: Commenta