Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Simona Buzzi

Bagliori di luce

Bagliori di luce
nel cuore,
estasi divina.
Petali e profumi
di candide fresie,
dolci e fresche
carezze
dell'anima mia.
Una lacrima
mi bagna il viso
svegliandomi
dal sogno.
Batte,
pulsa veloce
il mio cuore.
È sorpresa,
magia, incanto,
voglia
di nuovo,
paura
dell'attesa.
Il cielo
non può,
non deve
limitare
lo scintillio
dei desideri
e delle stelle.
Simona Buzzi
Composta martedì 29 agosto 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Simona Buzzi

    Anima libera

    La mia anima balla
    con i passi leggeri
    e sensibili del cuore.
    Ballo scalza,
    inno alla libertà
    alla vita.
    Ho ballato
    tutta la notte
    con te
    di nascosto.
    Non te ne sei accorto.
    Spero ti sia piaciuto.
    Il cuore sente,
    sa, comprende.
    Mordo la vita
    bevo gli istanti.
    L'imprevedibilità
    è la mia forza
    e il mio limite.
    Camaleontica
    sregolata
    innocente
    sofferente
    oltremodo sensibile
    e piena d'umanità,
    sbandiero
    le mie fragilità,
    frammenti di follia
    soffi di vento
    gocce d'anima.
    Genuina, spontanea
    anima irriverente
    sfarfallo qua e là
    rincorrendo
    sogni e fantasie.
    Sono tutto
    e il contrario di tutto.
    Sono fatta così
    un'anima libera.
    Simona Buzzi
    Composta domenica 20 agosto 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Simona Buzzi

      La mia isola felice

      Rivolgo sempre
      lo sguardo al mare
      calmo, tranquillo
      immenso
      meravigliosamente
      azzurro.
      Sembra cullarmi
      nel suo abbraccio.
      È uno spettacolo
      unico, estasiante.
      La mia isola felice.
      Nell'azzurro del mare
      ci sono tracce
      del mio cuore
      il colore
      delle mie emozioni
      l'espressione
      della mia anima
      la luce e i sospiri
      del mio cuore.
      C'è il mistero
      dei miei silenzi
      le parole
      che ho affidato al vento
      le mie dolci emozioni
      sulla spiaggia.
      Il rumore degli sguardi
      il ticchettio del silenzio.
      Simona Buzzi
      Composta giovedì 17 agosto 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Simona Buzzi

        Notte di S. Lorenzo

        Notte di stelle cadenti
        di scie luminose splendenti
        di sogni e desideri
        affidati alla luce delle stelle.
        Disillusione d'un cielo buio
        Sfumature perlacee, bigie
        pennellate di nuvole capricciose
        abitano il cielo senza colore.
        Non è notte limpida
        notte di sogno e d'amore
        sotto un cielo stellato.
        Col naso all'insù
        scorgo il miracolo
        d'un ricamo di luce
        piccolo, minuscolo, opaco,
        una stellina baciata dal cielo.
        Magia d'un attimo fuggente
        emozione rubata d'un istante
        frammento di meraviglia
        incanto e luce dell'anima
        ad alleggerire il cuore.
        È una piccola stella
        unica e sola
        che faccio mia.
        In un baleno si spegne
        inghiottita dal cielo incolore
        dimentica di me
        del mio desiderio
        della mia speranza.
        Negli occhi
        ho brillanti fiammelle
        vaganti nel buio
        d'una notte senza luna.
        S'addormenta il cuore
        aspettando d'esser destato
        dal bacio lieve dell'alba.
        Simona Buzzi
        Composta sabato 12 agosto 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Simona Buzzi

          Cielo e mare

          Cammino sul bagnasciuga
          schiuma e brezza di mare
          m'accarezzano i piedi nudi.
          Inebriante profumo salmastro
          rotolio e musica d'onde
          melodia unica
          profonda e perfetta
          della mia anima.
          Osservo conchiglie
          d'ogni colore e foggia
          svariate e strane forme
          venature inusuali
          particolari, insolite.
          Incommensurabile bellezza
          miracoli della natura
          tocco di Dio.
          Come per incanto
          i primi raggi del sole
          illuminano un cielo azzurro
          diventato una cosa sola
          con il mare.
          Si svela il mistero della vita
          della libertà e dell'immenso.
          Avverto il bisogno
          di correre nell'azzurro
          inseguendo il sole.
          Il desiderio mai
          pienamente appagato
          di vivere al meglio
          il miracolo
          di questo nuovo giorno.
          Cielo e mare,
          angeli del mio cuore,
          turchino incantesimo d'infinito,
          meravigliosa e unica
          emozione della mia anima.
          Simona Buzzi
          Composta sabato 12 agosto 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Simona Buzzi

            Estate nel cuore

            Le giornate
            s'allungano pigre,
            le prime messi
            si raccolgono.
            Ondeggia,
            biondo,
            il grano.
            Presto
            mani forti
            s'appresteranno
            al raccolto.
            Il dolce tepore
            dell'alba
            bacia
            la natura
            al suo risveglio.
            Carezze di vento
            solleticano
            il cielo.
            Leggerezza
            nell'aria fresca
            del mattino.
            Estate
            nel cuore.
            Simona Buzzi
            Composta giovedì 10 agosto 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Simona Buzzi

              Volo libera

              Staccandomi
              da tutto
              e da tutti,
              prendendo
              le distanze
              da persone,
              cose, situazioni,
              io mi ritrovo.
              Volo libera
              nell'orizzonte
              della fantasia,
              assaporando
              il gusto della libertà.
              Volteggio leggera
              tra i miei pensieri
              su ali d'aquila.
              Spazio ovunque.
              Gusto il piacere
              dell'immenso,
              forse dell'eterno,
              senza più legami
              nodi, catene.
              Assaporo l'infinito
              beandomi del nulla.
              Simona Buzzi
              Composta giovedì 20 luglio 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Simona Buzzi

                Tenue dolore

                Quando un legame
                si spezza,
                amore, amicizia o altro,
                c'è sempre rimedio
                i buoni sentimenti
                rappacificano l'anima
                se la buona volontà
                è comune.
                Se questo accade,
                è qualcosa di bello
                che allarga il cuore
                libera l'anima.
                All'improvviso
                un soffio di perdono
                un alito di libertà.
                Ciò che è stato rotto
                rimane tale.
                Niente, nessuno
                potrà sanare la ferita
                ma il dolore
                non brucerà più.
                Simona Buzzi
                Composta mercoledì 19 luglio 2017
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Simona Buzzi

                  Richiamo magico

                  Delicati colori pastello
                  sfumature di rosa e d'azzurro
                  si riflettono sul mare.
                  Perfette pennellate
                  di madre natura
                  colorano la mia anima serena.
                  Il cuore s'acquieta
                  cullandosi
                  sul lento sciabordio delle onde.
                  L'anima festosa
                  s'inebria d'infinito.
                  La mente si libera
                  nel vento dei pensieri.
                  Respiro mare
                  respiro azzurro.
                  M'incantano e m'inebriano
                  i gialli fiori di ginestra
                  dalla fragranza
                  gradevole ed intensa,
                  mista al profumo
                  dei verdi e odorosi pini marini,
                  abbarbicati sulle rocce scoscese
                  a picco sul mare.
                  Mi basta sentirlo il mare.
                  Chiudendo gli occhi sognanti
                  assaporo la salsedine
                  e la leggera brezza.
                  Del mare sento il respiro.
                  Un richiamo incantato, magico
                  a cui non so resistere.
                  Simona Buzzi
                  Composta martedì 18 luglio 2017
                  Vota la poesia: Commenta