Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Rabindranath Tagore

Poeta, drammaturgo, scrittore e filosofo, nato lunedì 6 maggio 1861 a Calcutta (India), morto giovedì 7 agosto 1941 a Calcutta (India)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Talvolta la mia gioia

Talvolta
la mia gioia
ti spaventa
amore mio
nasce dal nulla
e si nutre di poco
di larve invisibili
che il vento trasporta
di frammenti di paura
che si fondono in tepore
di briciole di serenità
cadute
dalla mensa dei poveri
di un raggio di sole
che risveglia lucciole
addormentate
in gocce di rugiada
se mi ami
amore mio
perdona la mia gioia.
Rabindranath Tagore
Vota la poesia: Commenta

    Sì, lo so, mio diletto

    Sì, lo so, mio diletto,
    nulla esiste se non il tuo amore:
    questa luce dorata
    che danza sulle foglie
    queste nubi pigre
    che navigano nel cielo
    questa brezza che passando
    lascia fresca la mia fronte.

    La luce del mattino
    ha inondato i miei occhi:
    questo è il tuo messaggio
    al mio cuore.
    Il tuo viso si è chinato su di me
    i tuoi occhi guardano nei miei
    e il mio cuore ha toccato i tuoi piedi.
    Rabindranath Tagore
    Vota la poesia: Commenta
      Non nascondere il segreto del tuo cuore
      Non nascondere
      il segreto del tuo cuore,
      amico mio!
      Dillo a me, solo a me,
      in confidenza.
      Tu che sorridi così gentilmente,
      dimmelo piano,
      il mio cuore lo ascolterà,
      non le mie orecchie.
      La notte è profonda,
      la casa silenziosa,
      i nidi degli uccelli
      tacciono nel sonno.
      Rivelami tra le lacrime esitanti,
      tra sorrisi tremanti,
      tra dolore e dolce vergogna,
      il segreto del tuo cuore.
      Rabindranath Tagore
      Vota la poesia: Commenta