Scritta da: Paolo Meloni

Sospirata porzione di felicità

Hai sofferto, pianto, sopportato e subito
Hai provato rabbia, sdegno e animosità

Hai abbracciato l'amarezza e accarezzato la malinconia
Hai convissuto con la solitudine e abitato con la rassegnazione

Se è vero, e il cuor mio me lo fa credere, che ad ognuno di noi spetti e appartenga una porzione di felicità, confido che la tua non potrà che essere straordinaria e smisurata.

Una felicità che ti ripaghi dal debito che la vita ha contratto con te
Che ti restituisca tutti i desideri e le ambizioni a te sottratti
Che ti faccia ritrovare le preziosità col tempo smarrite.
Paolo Meloni
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di