Poesie di Marina Lodi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Un cuore incomincia a battere forte,
un bambino scopre qualcosa di nuovo,
un'onda spumeggiante ricopre il bagnasciuga,
un nuovo giorno nasce da un'ambrata alba,
due occhi umidi fissano le stelle della galassia,
un'allegro cinguettio si erge dopo la tempesta,
la coda di una balena altera s'eclissa,
una giovane fanciulla sogna il suo avvenire.
Marina Lodi
Vota la poesia: Commenta

    Metropolis

    I ragazzi che imbrattano i muri,
    sporcano la città!

    ... i ragazzi che fanno i graffiti
    cercano la porta dell'immortalità:

    i ragazzi che fanno i graffiti
    colorano un mondo nascosto
    su universi di cemento,
    lasciano la traccia
    che sfida le porte del tempo,
    a volte scambiano la neve per nettare,
    cercano dolcezza nell'etere.

    I ragazzi che fanno i graffiti, forse,
    non li hai mai capiti!
    Marina Lodi
    Composta mercoledì 20 febbraio 2008
    Vota la poesia: Commenta

      Per mio figlio

      Ed è subito amore

      quando mi scruti con quegli occhi grandi e profondi
      come d'estate la luna di notte,

      quando il tuo tenero profumo tutto avvolge
      con quell'odore che sa di talco e di latte

      Ed è subito amore

      quando la tua manina incerta si muove
      finché non trova il seno materno,

      quando giochiamo a cucù e mi fai un sorriso
      così grande e bello da far sparire l'inverno

      Ed è stato subito amore,
      quando, allora, il tuo pianto improvviso ruppe la notte
      e trasformò in infinita gioia il mio dolore.
      Marina Lodi
      Composta domenica 23 gennaio 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di