Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Luca Galletti

Questo autore lo trovi anche in Diario.

Scritta da: Lucchetto

Lo Specchio

Triste pigrizia che ancor mi adorni di svariate cose a me conformi, si che io mi ritrovi come in uno specchio a guardarmi ogni giorno sempre più pigro stanco e vecchio, tu che mi circondi di inutili ricami e fai per me che presto o tardi non sia oggi ma ancor domani, lascia che io sogni che un giorno arrivi a quel momento che anch'io mi privi del più misero sgomento, che rimpianger più non possa quel or so di non essere mai stato. Lascia che la pace mi si adagi e che la tristezza non m'avveli con la speranza che prima di patir l'ultima immagine riflessa possa anch'io comprendere il limite di ogni mia più ardita mossa.
Luca Galletti
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lucchetto

    Forse Sono Io

    Ci sono stati dei momenti tristi ma li ho persi già.
    Troppo razionale per capire che si può star bene senza complicare il cuore,
    lasciare ogni spazio al tempo
    lasciando che questo ci maturi e ci giustifichi,
    In questo Amore mi difendo
    senza calpestare il tutto
    cercando di estirpare il male alle radici do spazio alla mia creatività,
    e lascio che la fantasia faccia il resto.
    Luca Galletti
    Composta martedì 2 luglio 2019
    Vota la poesia: Commenta