Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Li_mas Mastropaolo

Il mio sereno

Fredde le mani sfiorano
il tuo corpo
e d'improvviso sale il tuo calore
dentro il mio cuore
e sopra la mia pelle,
presa la mente
tutto t'attraversa.
Brivido caldo
sulla schiena e il viso
pure nell'aria gelida d'intorno.
Sei il mio ristoro
nel mio mondo vuoto
che ancora tace a cedere il sereno.
Libera Mastropaolo
Composta domenica 15 febbraio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Li_mas Mastropaolo

    Volo d'amore

    Ti cercherò
    dovunque tu sarai
    ti troverò
    seppure costerà,
    e t'amerò
    per sempre senza avere.
    Ti porterò in eterno
    nel mio cuore.
    Non muterà il sentirti
    dentro me
    forte presenza
    intensa bramosia.
    E voleremo insieme
    nel profondo,
    dentro quel cielo
    in cui sconfina
    il mondo.
    E ci ameremo sempre
    e ancora più.
    Libera Mastropaolo
    Composta venerdì 14 novembre 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Li_mas Mastropaolo

      Se penso a te

      Se penso a te
      nel cielo tra le stelle
      di questa notte magica d'amore,
      calmo m'appare il mare
      anche in tempesta,
      caldo il suo sole,
      morbida la sabbia,
      lieve il sapore d'acqua profumata.
      E lì s'adagia il mondo
      nel tuo cielo,
      dentro i tuoi occhi
      e dentro il tuo respiro,
      dentro la luce
      d'una chiara stella,
      la tua,
      che brilla
      su diamanti puri
      e silenziosa illumina la via
      verso il tuo cuore al mio,
      che vive amore.
      Libera Mastropaolo
      Composta venerdì 31 agosto 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Li_mas Mastropaolo

        Gente vera

        A chi ti ha regalato un'emozione,
        alle persone
        che hanno dato amore,
        e consolato
        i tuoi momenti bui;
        a chi, lontano,
        ne ravvedi aspetto,
        tutto l'affetto
        cerchi di ridare.
        S'anche la voce tua
        si disperdesse al vento,
        traccia rimane impressa
        dentro il cuore.
        Il bene resta,
        nulla andrà perduto.
        Ringrazia il mondo
        e dagli il tuo calore.
        Libera Mastropaolo
        Composta domenica 13 maggio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Li_mas Mastropaolo

          Le scarpe grigie

          Grigie,
          sdrucite,
          consunte dal lavoro,
          accantonate per tua dignità.
          Con umiltà,
          chino, al mattino, su di loro,
          solevi, senza far rumore,
          pensare al giorno di fatica che attendevi
          prima del ritorno.
          Di te, solo le lise scarpe grigie sono ancora;
          geloso, il cuore, le conserva ognora
          nella speranza di vederti or ora
          ad indossarle,
          per affrontar la vita.
          Libera Mastropaolo
          Composta lunedì 10 novembre 2008
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Li_mas Mastropaolo
            Foglie ingiallite
            piovono dal cielo,
            stralci di vita
            volteggiano nell'aria.
            Nel bosco quieto,
            rossiccio di stagione,
            solinga foglia, piccina,
            resta indietro;
            raggiunge le altre
            con planata dolce.
            Una farfalla danza sul tappeto,
            gioisce il cuore,
            nella sua speranza,
            gode dell'aria,
            la freschezza pura.
            Libera Mastropaolo
            Composta domenica 22 novembre 2009
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Li_mas Mastropaolo

              Tramonto

              Il richiamo di un uccello in volo,
              fissa lo sguardo verso il cielo terso.
              Nuvole bianche, azzurre e ancora rosa,
              dipingono lo spazio d'infinito,
              solcano il cielo,
              danzano nel vento.
              Lento e profondo
              flebile respiro,
              della sua sera,
              annuncia il già declino.
              Libera Mastropaolo
              Composta sabato 14 novembre 2009
              Vota la poesia: Commenta