Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Irene

il mio vero amico..

Ho saputo amarti
come il padre che non ho amato...
ho saputo amarti
come unico amico vero...
ho saputo amarti
con carezze che non ho mai donato...
ho saputo amarti
con sguardi complici e pietosi...
tu...
legato e incatenato
al sangue gelido dell'indifferenza...
come me
nella condanna del dolore dell'anima...
tu...
silenziosa stella
brilli e brillerai
nel cielo del cuore mio
come unico sole.
Irene Carlozzi
Composta lunedì 22 marzo 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Irene

    E mi ritroverai nel tempo

    Naviga il mar dell'anima mia
    tra impetuose onde... tempeste
    e mari calmi...
    potrai provar l'ebrezza
    di emozioni ancora ignote
    beatitudine... paura e desiderio...
    dissetati alla fonte dell'oblio...
    fa che ogni goccia
    si muti in sentimento...
    ed ogni lacrima in fiore...
    tappeti di colori
    e brividi pungenti...
    e nella notte dei ricordi
    tristezza non sarà di questo cuore...
    ed il cuor tuo si chinerà
    si schiuderà come una rosa al sole
    nell'umiltà di aver goduto
    di così tanta vita...
    amami... e perditi...
    e mi ritroverai nel tempo.
    Irene Carlozzi
    Composta lunedì 15 marzo 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Irene

      Addormentarsi...

      Al tramontar di luci
      agli occhi miei...
      sorge l'anima mia
      che nel silenzio ode
      il sospirar dei cuori...
      e porge come un fior
      a luna e stelle
      speranze e desideri...
      del dì trascorso
      setaccio delusioni
      di cui farò saggezza l'indomani
      e sorridendo
      co la mano al petto
      prometto...
      agli angeli e a Morfeo...
      Irene Carlozzi
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Irene
        Fin dal Tuo grembo
        io gridavo amore...
        amor mai conosciuto
        amor mai ricevuto...
        implode nel mio petto il sentimento
        e mi dilania il cuor...
        e l'animo mio
        perpetuamente invaso
        si svuota dell'amor...
        senza riempirsi dell'altrui presenza
        e nell'assenza
        mi assale lo sconforto...
        la solitudine mi porto
        come compagna infame
        che tesse le sue trame
        di sogni e di speranza...
        e qui nella mia stanza
        riempio nuovamente il cuore
        e la mia mente
        di amore... amore inesistente
        amor mai ricevuto...
        amor mai conosciuto.
        Irene Carlozzi
        Vota la poesia: Commenta