Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Colombi

Panettiere, nato mercoledì 1 febbraio 1995 a Saronno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Giuseppe Colombi

Sapore di te

Lascia che il silenzio ti accompagni tra le mie labbra,
mentre all'interno del tuo candido corpo
si scatena un terremoto proveniente dal cuore,
è un tornado violento
che trascina dietro di se la calma dopo la tempesta,
una sensazione di pace come dolce musica
che nuota nell'aria per poi asciugarsi all'interno dell'anima,
io cavaliere che cavalca tra le valli
delle tue calme perfette e irregolari curve per far scudo contro ogni tuo umano pianto,
usa queste mie oneste mani
come dolce seta per i tuoi occhi,
perché non c'è goccia salata che potrà farci allontanare,
ora tocca le mie irrequiete labbra,
mentre il silenzio mi accompagna ad un eterno dolce assaggio di te.
Giuseppe Colombi
Composta giovedì 16 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Colombi
    E violenta burrasca che mi distrugge le tempie,
    pioggia di pensieri nei miei occhi,
    frammenti di sogni nella mia pelle.
    Cerco la mia strada,
    illusione eterna nel candor di tiepida lanterna.
    Dov'è felicità tanto attesa?
    Maldestra ansia che mi consuma.
    Dov'è pace del cuor tanto leggera più di una sottile
    piuma?
    Giovane brezza tra le mie dita,
    dov'è libertà tanto desiderata?
    Essa oramai diventato un dolce e aspro ricordo di un'aria proibita.
    Saggio pettirosso,
    dov'è che si nasconde amor vero?
    Ancor non trovo adorate risposte,
    non mi resta che assaporare questo tempo al chiarore di faticosa attesa.
    Giuseppe Colombi
    Vota la poesia: Commenta