Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Cassano

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: GIUSEPPE CASSANO
Sò gelous'
Sò gelous' d' kudd kristien
ca te mmannet i ffiur
Sò gelous' aqquann vè alla fatij'
ca tutt quannt t' fasc'n i comblmint
Sò gelous' aqquann assim sop o' cors
ca stonn kidd ca t'acchiamen'n ù mandolin
e ci è tutt mò avonn à passè
sti professur ca capiscn d' mus'c
Sò gelous', sì
Sò gelous' d'la zampen ca t' pong
Sò gelous' d'u Sol ca t' vas alla matin
Sò gelous' d'i l'nzul ca t'avvrazzn alla nott
aqquann stè bell accom stè, tutt alla nud'
Sò gelous', emmè c' ué
Sò gelous'!
Giuseppe Cassano
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: GIUSEPPE CASSANO

    Il vino migliore

    Ho comprato il vino migliore
    e rubato i fiori più belli
    ho acceso candele orientali
    pasticciato con i fornelli
    ti ho declamato versi speciali
    mi ispiri sempre quelli
    e mani nelle mani mi hai baciato
    abbracciato
    con labbra tumide hai chiuso gli occhi
    languida e poi...
    hai russato.
    Giuseppe Cassano
    Composta giovedì 13 maggio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: GIUSEPPE CASSANO
      Quante cose vorrei fare
      se potessi rivederti
      più del tempo che mi dai

      Quante cose vorrei dirti
      se potessi ricambiare
      quello sguardo che mi fai

      Quante cose perdute
      nei giorni più belli
      le potessi ritrovare

      Andavamo su ciottoli asciutti di sale
      lambiti da onde
      per boschi bagnati dove cicale in orchestra
      cantavano le ore
      si faceva tardi e correvamo mano nella mano
      con le nari aperte a sentire gli odori
      nei vicoli chiusi a tutti i rumori
      ti sfioravo il vestito
      mentre ti baciavo piano
      piano
      per tener lontano il momento
      che mi davi un bottone, una capello
      un merletto e sussurrando
      Fino a domani - dicevi -
      solo fino a domani
      per ricordar di me.
      Giuseppe Cassano
      Composta domenica 8 novembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: GIUSEPPE CASSANO

        Canto

        Canto lo splendore dei tuoi occhi alla luna
        no, non alzarti
        non spiare dalle persiane
        - se conosci questa voce -
        è quella che si ferma in gola
        e m'ammutisce
        mentre il cuore impazzisce
        se ti sono davanti.

        Questa notte
        respiro il tuo profumo ancora nella stanza
        tutta l'essenza della tua assenza
        canto lo splendore dei tuoi occhi alla Luna
        ululo
        - lupo solitario innamorato -
        se t'affacci al balcone
        sarò meno stonato.
        Giuseppe Cassano
        Composta lunedì 10 agosto 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: GIUSEPPE CASSANO

          Pioggia

          Mentre il suono della pioggia
          sul balcone
          scandisce lento il battito
          ti addormenti distesa su di me
          su questa spalla
          dove poggi serena il viso stanco

          Ed il Sonno
          estatico
          accorderà il respiro
          quando mi addormento
          senza distinguere
          se il battito che sento
          è ancora quello della pioggia
          o del tuo cuore
          col mio.
          Giuseppe Cassano
          Composta martedì 4 dicembre 2007
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: GIUSEPPE CASSANO

            Serenata

            Se a quest'ora di notte
            mi sveglio

            se mi sembra di affogare
            nell'azzurro verde mare
            dei tuoi occhi

            che mi sveglio a fare

            se mi sembra di volare
            tra le stelle e la luna
            per venirti a trovare
            a cantare una cazone
            sotto al balcone

            se a quest'ora di notte
            mi sveglio
            e ti vengo a trovare
            non mi buttare quel secchio
            d'acqua sporc...

            anche da bagnato
            mi sento fortunato

            comunque

            ho qualcosa di te.
            Giuseppe Cassano
            Composta lunedì 29 giugno 2009
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: GIUSEPPE CASSANO
              I tuoi occhi dopo l'amore
              bagnati di gioia
              profondi d'azzurro
              due perle pescate nel mare

              i tuoi occhi dopo l'amore
              così languidi e intensi
              luminosi e sereni
              due luci di lampara nella notte

              i tuoi occhi dopo l'amore
              due nidi d'usignolo
              che cantano di te

              Le tue labbra dopo l'amore
              restano ancora appena socchiuse
              due petali rosa brinati a rugiada.
              Giuseppe Cassano
              Composta giovedì 11 giugno 2009
              Vota la poesia: Commenta