Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Francesca Oniram

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Francesca Oniram
Dolce scorrere di note
sfere nere
un'asta
una coda ondulata
posata fissa su di un balcone
è miele colante per le mie orecchie
mi scivola nella stanza.
E in essa tu
riesco a scorgere il tuo viso
i tuoi occhi.
Cranio disteso sulla sabbia fredda
sopra di noi una coltre nera di stelle
fiaccole solitarie in lontananza
riscaldano e brillano l'aria dinamica.
La tua mano sfiora leggera
le mie palpebre
le mie ciglia
tremante
si chiede:
"scusami, posso? Ti prego non fermarmi."
Francesca Oniram
Vota la poesia: Commenta