Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: luna80

Amore e ragione

Fammi sentire quando il vento soffiando il tuo viso, sfiora la tua pelle morbida e setosa
Dimmi se il vento dopo aver sfiorato le tue labbra sa ancora del mio sapore
Ascolta il tuo cuore e lascia perdere la ragione
Non lasciare che quel vento porti via tutto ciò che ti ho donato
Ma bensì lasciati accarezzare come la luna fa con il mare
Anche se lontano l'una dall'altro niente può impedire a ciascuno dei due di cercarsi ogni sera
Perché amore e ragione non hanno la stessa misura
Amore è sentire, guardare, parlare, creare donare
Mentre la ragione vieta ogni accesso, ogni tocco svanisce come sabbia tra le dita.
Elfrida Bici
Composta lunedì 19 aprile 2021
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: luna80

    Fiocco di neve

    Leggero e delicato
    come un fiocco di neve
    dolce e profumato
    ti lasci cadere

    tra baci e carezze
    tra sogni prelibati
    tra mille certezze
    e sguardi rubati

    bello e spensierato
    sai fare l'amore
    ogni tuo bacio
    ha un dolce sapore

    hai occhi profondi
    sei proprio speciale
    sei mille orizzonti
    immenso come il mare.
    Elfrida Bici
    Composta martedì 24 marzo 2020
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: luna80

      Papà

      Avrei bisogno di dirti
      ancora tante cose
      che mi piacciono tanto
      le farfalle e le rose

      vorrei tanto sapere
      se un giorno
      ti troverò
      vorrei abbracciarti
      e mai più ti lascerò

      sei volato via
      senza salutare
      sei andato via
      senza aspettare
      sarei ritornata per abbracciarti
      per il mio compleanno
      ritornare a trovarti

      mi avevi promesso
      che avresti aspettato
      per farmi gli auguri
      ma te ne sei andato

      mi manchi e vorrei
      sentire la tua voce
      ora non ci sei
      è rimasta una croce

      vorrei tanto dirti
      che mi sento sola
      non avere un papà
      mi stringe un nodo in gola

      ora nel cielo
      brilli come stella
      sei tu papà
      quella più bella.
      Elfrida Bici
      Composta martedì 17 marzo 2020
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: 4marzo1943

        Lacrime

        Sul mio viso le lacrime
        di una vita spezzata,
        di un sorriso svanito
        nel buio dell'anima...
        lei non c'è più...
        a dare un senso alla mia esistenza,
        e così come un fiume in piena
        ho devastato gli argini del mio cuore
        non amo, non vivo non ho più respiro
        lacrime che a dirotto scendono
        e bruciano il mio corpo...
        come la lava che dal più profondo
        sale e non lascia tracce di vita
        cenere solo cenere...
        Elfrida Bici
        Composta giovedì 31 marzo 2011
        Vota la poesia: Commenta