Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: 4marzo1943

Lacrime

Sul mio viso le lacrime
di una vita spezzata,
di un sorriso svanito
nel buio dell'anima...
lei non c'è più...
a dare un senso alla mia esistenza,
e così come un fiume in piena
ho devastato gli argini del mio cuore
non amo, non vivo non ho più respiro
lacrime che a dirotto scendono
e bruciano il mio corpo...
come la lava che dal più profondo
sale e non lascia tracce di vita
cenere solo cenere...
Elfrida Bici
Composta giovedì 31 marzo 2011
Vota la poesia: Commenta