Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: filippino

A te

Tra le alpi 

alla valle 
dell 'oro bianco 
con le mani di Michelangelo 
ti cerco 

Dalla cima 
ai piedi 
radici di montagna 

metto i confini 

e tu sigilli 
l 'anima in silenzio 
con un sospiro liscio come il raso
di antico viaggio 

Cerco
ogni venatura di questo bianco oro
Ah, venatura che sia  mia vena!
per questo sangue che scorre in piena 

tra le piaghe 
di una tua vecchia ferita
ritroverai quel sorriso 
in labbra diverse 

Che sia cima 
del tuo porto

la mia mano 

fra 
la tempesta 
di questo 
amore...

A te.
Benedetta Tomasello
Vota la poesia: Commenta