Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Armando Salvatori

Dreamer, nato venerdì 7 maggio 1976 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Armando Salvatori

Tu sei

Amo te e il tuo modo di essere.
Così testarda e fragile, col sorriso disarmante.
Odio come riesci ferirmi con una sola parola,
come mi fai mancare il fiato con un semplice sguardo.
Sei la mia dipendenza, la mia scelta migliore.
Sei il bacio che aspetto da mesi.
Sei i capelli che vorrei sfiorare tutti giorni.
Sei le mani che vorrei stringere e riscaldare.
Ci sono le rare sensazioni che il resto del mondo non capirebbe mai... e una di quelle sei tu.
Armando Salvatori
Composta giovedì 2 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Armando Salvatori

    Sei il mio sogno

    Sei il mio sogno di cui ho bisogno
    quell'amore che mi sappia far ridere
    mentre fuori piove
    quell'uomo che sa esser anche amico
    che mi da presenza e serenità
    quell'uomo che mi stringe forte
    quando intorno è la notte
    quell'amore che sento sotto la pelle
    che sa leggermi negli occhi
    quell'uomo che sa essere la mia forza e coraggio
    che mi accetti così come sono
    quell'amore che credevo non esistesse
    con il quale si dimentica il tempo
    quell'uomo che mi tenga stretta
    perché sono la sua miglior scelta.
    Armando Salvatori
    Composta giovedì 2 novembre 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Armando Salvatori
      Credo al destino, alle parole in un bicchiere di vino.
      Credo alla verità degli occhi, alle cose quando le tocchi.
      Credo all'istinto animale, a tutto ciò che non è normale.
      Credo a un pensiero su un pezzo di carta, all'anima fragile che naviga incerta.
      Credo alla gente che lascia le impronte, a quelle che il fato ci mette di fronte.
      Credo all'amore in ogni sua forma, a quello che doni e che non ritorna.
      Credo a chi gioca come un bambino, se il rischio è di perdersi, voglio essere il primo.
      Armando Salvatori
      Composta venerdì 1 dicembre 2017
      Vota la poesia: Commenta