Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna Lupi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Umorismo.

l'arbero der libbero pensiero

Te sò rimaste poche foje secche.
Sei nato all'ombra de li fescennini,
t'hanno nutrito i garibbardini,
hai pure vinto un impero nero.
E mo che fai? me mori ner giardino?
Ne hai fatte casca'tante de teste
sia coronate che de dittatori,
e mo che fai? T'arrendi a quattro imbonitori,
che se dicono politici e che hanno fatto der libbero pensiero
libbero profitto in latrocinio.
Famme "na foja arberello bello,
damme speranza che quarche cervello
abbia ancora voja de pensa".
E se er popolo torna a pensà libberamente,
vedrai che se ricorda d'essè sovrano e che è suo il potere.
Anna Lupi
Composta giovedì 15 dicembre 2011
Vota la poesia: Commenta