Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Angelo Bruno

Nato giovedì 20 settembre 1984 a Taranto (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Angelo Bruno

La donna migliore

Per me sei la donna migliore
quella che alla mia vita aggiunge un tocco di colore.
Nella mia testa ho un sol pensiero.
È un pensiero scontato, forse banale, ma assai sincero.
Baciare dolcemente le tue natiche rotonde e sinuose
così belle e appetitose
per dimostrarti tutta la mia ammirazione
e la mia assoluta devozione.
Angelo Bruno
Composta giovedì 23 aprile 2020
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Angelo Bruno

    La vostra Dea

    Lei è la vostra Dea, creatura superiore e onnipotente.
    Rispettatela e adoratela.
    Componete sonetti d'amore in suo onore.
    Inginocchiatevi dinanzi a lei
    e baciatele i piedi in segno di devozione.
    Obbedite ai suoi comandamenti
    e chiedetele perdono per ogni vostra mancanza.
    Imploratela di aver pietà di voi,
    piccoli e insignificanti comuni mortali.
    Lei è la vostra Dea
    ed ha potere di vita e di morte.
    Non dimenticatevelo mai.
    Angelo Bruno
    Composta lunedì 7 agosto 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Angelo Bruno
      Mia sovrana,
      unica donna della mia vita,
      hai ascoltato con pazienza le mie preghiere
      e senza chiedere nulla in cambio,
      nella tua benevolenza,
      mi hai accolto ai tuoi piedi
      concedendomi l'onore di poterti servire.
      Mia sovrana,
      tu sei la via che devo seguire,
      sei la luce che illumina il mio cammino,
      sei la fonte da cui dissetarmi.
      Grazie di esistere.
      Angelo Bruno
      Composta venerdì 4 agosto 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Angelo Bruno
        Regina delle Amazzoni, o valorosa condottiera,
        sei vita per il tuo esercito di vergini guerriere
        e sei morte per i tuoi nemici.
        L'eco del tuo grido di battaglia
        risuona nella pianura
        e un brivido scuote l'anima di chi lo ascolta.
        Tu che schiacci la testa del tuo nemico
        e dal suo corpo inerte ne trai energia.
        Tu che trascini in catene i pochi superstiti,
        quelli che diverranno i tuoi nuovi schiavi.
        Questo regno lo hai conquistato
        e ora ti appartiene di diritto
        e, mentre all'orizzonte il tramonto del sole
        annuncia la fine della giornata,
        intorno a te un silenzio
        che odora di sangue e di morte
        sancisce la fine della battaglia.
        Angelo Bruno
        Composta domenica 30 luglio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Angelo Bruno
          O Suprema
          perdona il tuo servo ingrato e peccatore.
          Abbi pietà della mia anima,
          cancella i miei peccati
          e riconducimi ai tuoi piedi
          dove tutto ha avuto inizio.
          O Suprema
          t'imploro di non abbandonarmi.
          Concedimi una seconda possibilità per rimediare agli errori commessi.
          Ho sbagliato e merito il tuo disprezzo
          ma sono pronto a pagare le mie colpe
          espiando la giusta pena.
          Subirò il tuo castigo, qualsiasi esso sia.
          Angelo Bruno
          Composta domenica 28 maggio 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Angelo Bruno
            È amore che porta il tuo nome e cognome
            stampato a lettere cubitali sul mio cuore.
            È amore se sei sempre nei miei pensieri
            e nei miei sogni più belli.
            È amore quando sono al tuo fianco nei momenti difficili
            e prego affinché il sorriso possa tornare a illuminare il tuo volto.
            È amore vero e sincero.
            Cresce giorno dopo giorno, ora dopo ora.
            È amore senza fine.
            Angelo Bruno
            Composta lunedì 15 maggio 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Angelo Bruno

              Consuelo

              Una volta lo chiamavi amore
              eppure è stato lui la causa di così tanto dolore.
              Sottomessa a quell'uomo violento
              ormai privo di qualsiasi sentimento.
              Tante volte avevi pensato di scappare
              ma avevi paura e in quella casa sei dovuta restare.
              Il tuo bambino ti domandava che cosa avesse papà
              e tu lo abbracciavi...
              nulla vedrai che gli passerà.
              Ti illudevi che sarebbe cambiato
              ma non avevi fatto i conti col suo cervello malato.
              Ti trattava come un oggetto di cui lui era il padrone
              e una sera, dopo l'ennesima discussione,
              con un pugno al volto ti ha colpita
              e poi con un coltello ti ha tolto la vita.
              Il tuo carnefice adesso è in prigione
              ma in molti si chiedono:
              per fermare i femminicidi è questa la soluzione?
              Qui finisce la tua storia
              e questa poesia dedicata alla tua memoria.
              Ora sei un angelo del cielo
              da lassù proteggi tuo figlio, Consuelo.
              Angelo Bruno
              Composta sabato 6 maggio 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Angelo Bruno
                Vorrei essere il tuo rossetto
                per baciare le tue morbide labbra
                ogni volta che ti prepari per uscire.
                Vorrei essere il tuo vestito più bello
                per coprire di eleganza
                il tuo corpo da dea.
                Vorrei essere la tua biancheria intima
                per conoscere da vicino
                le parti migliori di te.
                Vorrei essere le tue scarpe col tacco
                per stare sotto i tuoi piedi
                mentre passeggi per le vie del centro.
                Angelo Bruno
                Composta sabato 6 maggio 2017
                Vota la poesia: Commenta