Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Andrea De Candia

La gabbia

Fuori c'è il sole.
Non è altro che un sole
però gli uomini lo guardano
e poi cantano.
Io non so del sole.
Io so della melodia dell'angelo
e il sermone caldo dell'ultimo vento.
So gridare fino all'alba
quando la morte si posa nuda
nella mia ombra.
Io piango sotto il mio nome.
Io agito fazzoletti nella notte
e navi assetate di realtà
ballano con me.
Io nascondo chiodi
per schernire i miei sogni malati.
Fuori c'è il sole.
Io mi vesto di cenere.
Alejandra Pizarnik
Vota la poesia: Commenta