Camminare fa bene e ti fa trovare la pace interiore

Camminare fa bene e ti fa trovare la pace interiore

Perchè camminare ci fa stare così bene?

0
CONDIVIDI

Camminare fa bene a mente e cuore: ecco perché è bene non perdere mai questo gesto che ci viene naturale fin dai nostri primi insediamenti sulla Terra.

Una bella camminata riduce lo stress e migliora l’umore: andare a piedi è una di quelle attività fisiche che possiamo fare ad ogni età, uno sfogo naturale che mette in connessione la nostra mente con il cuore, per una connessione che ci fa solo stare bene. Secondo l’OMS basterebbe mezz’ora due/tre volte a settimana (a seconda dell’età) per riscontrare benefici di ogni tipo: cardiovascolare, obesità, depressione e contrasto all’invecchiamento. Camminare dunque rappresenta un toccasana con cui raggiungere uno stato di benessere psico-fisico in maniera del tutto naturale.

Ovviamente meglio optare per luoghi salubri: una boccata d’aria buona insomma, quindi lontano dai contesti urbani dove regna l’inquinamento (atmosferico e acustico). Bisogna dunque privilegiare paesaggi verdi (che non mancano certo anche nelle grandi città) dove invece domina la pace della natura: il canto degli uccellini, il fruscio del vento fra gli alberi e il profumo dei fiori. Non ti senti già meglio al solo pensiero?

Facendo lunghe passeggiate abbiamo tempo di riflettere, prendere decisioni importanti, ascoltare un bel disco oppure semplicemente non pensare a nulla: è il bello della camminata, ogni volta è una nuova avventura che ci fa pompare il sangue nelle vene. Insomma, camminare fa bene al cuore e alla mente: camminando la strada verso la pace interiore è in discesa.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO