Vino: le vendite nei supermercati decollano, export da record

Vino: le vendite nei supermercati decollano, export da record

il vino è uno dei protagonisti del made in Italy, continua a piacere non solo nel nostro paese ma anche all'estero e registra numeri da record.

0
CONDIVIDI

Quando si parla di eccellenze italiane vengono in mente diverse cose, dall’artigianato al cibo, passando ovviamente per il vino. Ed è proprio il vino uno dei maggiori protagonisti del made in Italy, che continua a piacere non solo nel nostro paese ma anche all’estero, come testimoniato sia dalle vendite al supermercato e di export. D’altronde ci troviamo di fronte ad un mercato che non conosce mai crisi, florido come pochi altri in Italia, che ultimamente ha registrato numeri da record.

Vino: crescono le vendite presso i supermercati

Se da un lato si parla spesso e volentieri di export (ed è giusto che sia così), dall’altro di frequente si tende a sottovalutare il mercato dei vini entro i nostri confini. È un errore, perché alcuni dati dimostrano un apprezzamento sempre crescente dei consumatori italiani nei loro confronti. Lo sostiene, ad esempio, la ricerca condotta da Iri per conto di Vinitaly: dal report è emerso un totale di quasi 620 milioni di litri di vino venduti nel 2018, tramite la grande distribuzione, il tutto per un valore che ha sfiorato i 2 miliardi di euro complessivi. Stando a quanto evidenziato dai numeri, dunque, sempre più persone consultano i cataloghi dei vari supermercati come quello della vinoteca di Aldi, ad esempio, per scegliere quale vino comprare tra i tanti prodotti di origine italiana presenti sul mercato. E il 2019 sarà ancor più positivo per il binomio vini-GDO (come si evince dai dati di febbraio di quest’anno) per via di un aumento del +5,3% delle vendite dei vini a denominazione di origine.

Non solo vendite locali: è boom per l’export

Le esportazioni rappresentano spesso il termometro più attendibile per misurare il successo di un certo settore. E i vini, in questo senso, dimostrano di essere davvero apprezzati: dati da record per l’export, con le indagini ufficiali che ci parlano di un incremento del +3,3% nel 2018, con un valore complessivo di vendite all’estero pari a 6,2 miliardi di euro. Facendo un confronto con il 2017, in soli dodici mesi sono stati venduti oltreconfine vini per un valore extra di 200 milioni di euro. Altro dato interessante: l’Italia è riuscita a mantenere ad alto livello le esportazioni presso paesi cardine come gli USA e la Germania, facendo registrare un +4% in termini di export. Inoltre, secondo Riccardo Ricci Cubastro (presidente di Federdoc), questi numeri sono il frutto di politiche di valorizzazione del vino made in Italy messe in moto già da anni in Italia, segno evidente di un’attenzione particolare verso un prodotto che nel resto del mondo (così come in Italia) continua ad essere molto apprezzato.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO