Questo sito contribuisce alla audience di

Pensieri di Antonio Cuomo

Commerciante, nato venerdì 4 febbraio 1966 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Proverbi, in Diario e in Preghiere.

Scritta da: Antonio Cuomo
Sulle rive della mia disperazione salpano per poi subito affondare i miei desideri più belli. Nel lungo soliloquio tra il cuore e il mio ego, ho capito che anche gli amori più grandi, quelli che si professano eterni, alla fine giungono tristemente a un capolinea. L'amore è un essere in due e quando capisci che per l'altra parte eri solo un passatempo, un gioco o un'emozione di pochi attimi. Ecco che allora ti accorgi di aver dato troppa importanza e troppo del tuo cuore a chi invece non meritava nemmeno più una tua lacrima, mi sento un emerito stupido e sicuramente lo sono, per aver perso il bene dell'intelletto, dando così adito al destino di architettarmi un gioco mostruosamente subdolo. Sono profondamente amareggiato e deluso, credevo che anche tu stessi vivendo la nostra "favola" e invece ho compreso che ero solo nel bosco a combattere con un lupo pronto a divorarmi. Mi avevi fatto tante di quelle promesse stupende, che alla fine mi hanno solo illuso, credevo in te, insomma pensavo che anche tu provassi quel qualcosa di unico e forte che io tremavo ogni volta che sfioravo il tuo essere donna. Pensavo che il nostro amore non fosse un sentimento millantato, ma solamente eternamente magico. Mi sarebbe piaciuto che il mondo fosse rimasto fuori per restarti solo io dentro, ma evidentemente pretendere questo da una come te è un'assurdità, beata te, perché so che vivrai benissimo anche senza di me, d'altronde io non ti sono mai mancato. Purtroppo adesso mi dovrò inventare qualcosa per riuscire a rimanere in piedi con il cuore trafitto, non mi resta che aggrapparmi a un filo di speranza per poter demolire quei tuoi devastanti silenzi, quella tua indifferenza, che non tarderanno a presentarsi, inevitabilmente, come grandi spettri per continuarmi a torturare. Spero solo che tu abbia capito il motivo di questa mia lettera, sarà sufficiente un semplice esame di coscienza per arrivare a comprendere in quale angolo buio mi hai lasciato con la tua superficialità, pur avendo le occasioni per distrarti.
Buona Vita Amore mio, addio per sempre.
Antonio Cuomo
Composta venerdì 5 aprile 2019
Vota la frase: Commenta