Scritto da: Rosa Di Lernia
Di ciò che ero da bambina ho mantenuto "i perché". Tuttora chiedo "perché" e delle risposte superflue non mi accontento, come fa un bambino. Ad un bambino non puoi raccontare bugie con cui vestire la verità, loro la verità la conoscono sanno guardare oltre, non vivono d'apparenza. Ad un bambino fa molto meno male una verità nuda e cruda, li farà crescere più forti imparando i "no" che la vita può riservare. I "no" che da bambina la vita mi ha donato mi hanno resa ciò che sono, umile ed aperta verso chi ha bisogno anche solo di una carezza. I miei "perché" però li voglio per comprendere ed affrontare con l'amore nel cuore la vita stessa e le porte sbattute di chi ha preso ed è andato via, senza cancellare il mio sorriso. L'amore è la mia forza che mi aiuterà a superare prove che so di dover affrontare con la spontaneità della bambina che è in me.
Rosa Di Lernia
Composto giovedì 18 febbraio 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Rosa Di Lernia
    Si scrivono tante cose sull'amore, tanti consigli. Ma affinché duri si deve essere in due: lui e lei. Condividere tutto senza invadere lo spazio dell'altro. Esserci è il concime naturale dell'amore che a lungo andare darà i suoi frutti. Non essere egoisti altrimenti si rischia di ritrovarsi soli. Non sono consigli ma avvertenze!
    Rosa Di Lernia
    Composto giovedì 11 febbraio 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Rosa Di Lernia
      Nel silenzio mi raccolgo e ti penso, guardo lassù nel cielo tu sei lì ormai ma ti sento vicino, sei nei miei pensieri. Sono serena mi rilasso, lascio che i ricordi escano fuori, ormai sono loro la mia compagnia. Sento il vento sfiorarmi il viso quasi fosse una carezza. Sorrido e mi stringo mentre mi lascio scivolare nei sogni.
      Rosa Di Lernia
      Composto lunedì 8 febbraio 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Rosa Di Lernia
        Si arriva al punto che rispondere a chi fa finta di non comprendere, non ne vale più la pena. Le tue parole non sono vuote, ma ricche di emozioni che si scontrano contro un muro, tornando indietro come fosse un eco. C'è anche l'intelligenza dell'anima ed è a lei che devi ciò che sei. Voltare pagina è amore verso sé stessi.
        Rosa Di Lernia
        Composto mercoledì 3 febbraio 2016
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di