Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Giorgio Gatto

Lavoro sulle Navi RFI, nato venerdì 13 gennaio 1961 a Reggio di Calabria (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Giorgio Gatto
Seduto in questa sdraio ammiro il mare in tutta la sua bellezza e guardo il sole una palla di fuoco di un colore bellissimo, mentre osservo tutto questo sfioro i tuoi occhi di un azzurro che anche il mare impallidisce davanti ai tuoi occhi bellissimi non posso far meno che guardarti in silenzio, leggo nei tuoi occhi tanta tristezza chissà quanto hanno pianto i tuoi occhi, sei di una tristezza che sembra che il cielo sia coperto da nuvole nere, vorrei dirti tante cose ma non so se riesci a leggere i miei pensieri ragazza mia, non essere triste davanti al mare al sole in mezzo a tanti sorrisi dei bambini che giocano in acqua la vita è bella vivila sei tanto giovane. Ad un tratto mi è venuta mente una vecchia canzone che diceva meraviglioso il canto di un bambino, meraviglioso vedi hanno inventato il mare. Vivi la vita almeno oggi che hai tutto questo, mi dispiace non dirtelo a voce sconosciuta ragazza dagli occhi tristi.
Giorgio Gatto
Composto domenica 1 luglio 2018
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Giorgio Gatto
    Se ti dico ti desidero ti voglio, e perché ti vorrei stringere a me, baciarti coccolarti sentire il calore del tuo corpo il tuo profumo, il sapore della tua bocca e guardarti intensamente dentro ai tuoi occhi ed abbracciare la tua anima e fare vibrare i nostri corpi in una bellissima danza d'amore. E poi tutto il resto verrà da se, sarà come volare in alto sopra le nuvole. Questo lo vorrei per sempre solo con te.
    Giorgio Gatto
    Composto venerdì 29 giugno 2018
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Giorgio Gatto
      Ehi, quando spegni la luce, ricordati di chiudere i tuoi occhi ed accendere i tuoi sogni. Aspettami verrò a trovarti, sai c'è una panchina vista mare nei nostri sogni. E mentre parliamo, possiamo ammirare la luna, che con la sua luce accarezza il mare. Ora raccontami di te in questo silenzio della notte, e con il sapore della brezza di mare che dolcemente accarezza le nostre anime. Dormi e stai con me in questo sogno e se hai paura stringi forte la mia mano, io la terrò sempre stretta alla tua fino alle luci dell'alba, dove tutto ritorna reale.
      Giorgio Gatto
      Composto venerdì 29 giugno 2018
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Giorgio Gatto
        Ma tu mi pensi? Sai me lo chiedo sempre, chissà se almeno una volta tu mi pensi, se ti dicessi quante volte ti penso io e se tu entrassi nei miei pensieri non so quante volte ti farei fare il giro del mondo. Ma se tu mi mandassi solo un messaggio quando mi pensi, farei un'autostrada con i miei pensieri per arrivare a te forse volerei da te. Solo per dirti mi manchi.
        Giorgio Gatto
        Composto domenica 24 giugno 2018
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Giorgio Gatto
          Abbiamo diverse porte nel nostro cuore alcune sempre aperte ed alcune le teniamo chiuse ma purtroppo la vita ti bussa a quella porta che vorresti tenere chiusa, ma non possiamo far nulla contro gli avvenimenti della nostra vita ci servono a rinforzarci ad insegnarci, ma quelle porte che noi lasciamo aperte sono la ricerca della felicità, la ricerca di un amore, la ricerca di serenità e l'amore dei nostri figli. Tutto questo fa parte di noi.
          Giorgio Gatto
          Composto domenica 24 giugno 2018
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Giorgio Gatto
            Cammino sulla spiaggia e cerco le tue orme, ma il mare ed il vento le ha portate via, cerco nell'aria il tuo profumo e lo seguo ad un tratto scompare anche lui, cerco nel vento la tua voce ma si perde nel vento, mi fermo in silenzio ed ascolto ritmo del tuo cuore e piano piano aumenta mentre mi avvicino a te, ti trovo e ti guardo negli occhi e restiamo in silenzio per attimi di un'eternità, mi avvicino per baciarti e sento le tue labbra calde dolcissime, vorrei che il tempo si fermasse per restare per sempre così con te.
            Giorgio Gatto
            Composto sabato 23 giugno 2018
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Giorgio Gatto
              Avrei voluto avere qualcosa di te per ricordarmi di te che sei passata nella mia vita come un Uragano. Mi ricordo di te le risate le tue battute il tuo accento eh si mia piace così tanto, e poi i tuoi occhi parlavano da soli,
              uno sguardo e poche parole, sono stato bene con te, mi ricordo quando mi avvicinavo al tuo orecchio per sussurrarti qualcosa una mia emozione del momento ti prendevano i brividi. E la notte al telefono mandarti dei messaggi vocali con la favola della buona notte, eh si in effetti con te è stata una favola purtroppo finita male, ma è la vita nessuno ama o vive alla stessa intensità, ti ringrazio di avermi permesso di viverti anche se per un breve periodo, ma vissuto intensamente, per me è stato vivere. Vorrei tanto un ricordo di te di un'oggetto ma l'unica cosa che mi è rimasto di te il profumo della tua pelle e la tua voce, me li porterò per sempre con me. E spero che tu possa imparare ad Amare. Ti auguro tutto il bene del mondo... Mia dolcissima creatura.
              Giorgio Gatto
              Composto venerdì 22 giugno 2018
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Giorgio Gatto
                Chiamami quando vuoi, disturbami parlami raccontami di te della tua giornata, io resterò in silenzio ad ascoltare la tua voce una dolce musica soave come le note di un pianoforte, quando finirai di parlare e di raccontarmi di te e della tua giornata, ti dirò che tu non sei un disturbo per me sei solo la mia dolce musica per le mie orecchie e e non mi stancherò mai di ascoltarti tu sei vita tu sei come una dolce brezza che accarezza il mio viso. Disturbami quanto vuoi e quando vuoi alimenta il mio cuore e la mia anima di te, sarò sempre assetato della tua voce.
                Giorgio Gatto
                Composto venerdì 22 giugno 2018
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Giorgio Gatto
                  E adesso che la giornata è finita e la notte ha preso il posto della sera io andrò a dormire e ti porterò con me nei miei sogni, lì ci sarai solo te, aspettami, verrò a stare con te fammi spazio nella tua mente ho voglia di accarezzare i tuo pensieri e baciarli. Buonanotte.
                  Giorgio Gatto
                  Composto venerdì 22 giugno 2018
                  Vota il post: Commenta