Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Armando Pala
Vorrei svegliarmi la mattina e prendere il pullman, che non avesse un numero, ma la scritta: “Ti amo”, e profumasse di mare. Sentire un dolce saluto dalle persone, a ogni fermata parole d’amore, e il campanello che schiocca baci. E quando giungo a lavoro, leggere nella timbratrice, benvenuto amore, qui non c’è un orario da rispettare, amare non ha tempo.
Armando Pala
Composto venerdì 4 aprile 2014
Vota il post: Commenta