Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Andrea Manfrè
Leggere, in fondo, non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all'interno della nostra memoria. Ogni bel libro porta qualche elemento, un'aiuola, un viale, una panchina sulla quale riposarsi quando si è stanchi. Anno dopo anno, lettura dopo lettura, il giardino si trasforma in parco e, in questo parco, può capitare di trovarci qualcun altro.
dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
Vota la frase: Commenta
    Leggere non è un dovere, né un amaro calice da bere fino in fondo con la speranza di chissà quali benefici. Leggere vuol dire crearsi un proprio piccolo tesoro personale di ricordi e di emozioni, un tesoro che non sarà uguale a quello di nessun altro e che tuttavia potremo mettere in comune con altri.
    dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Fiamma Gaglio
      Cercare la speranza e farla crescere, coltivarla in noi stessi e in chi ci sta vicino, non arrendersi a ciò che adesso la società ci impone, alla sua volgarità, alla sua violenza, ma vedere tra queste cose dei segnali di cambiamento, custodirli e alimentarli come nell'antica Roma le Vestali custodivano il fuoco. Senza sonno né distrazione.
      dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Fiamma Gaglio
        Si giunge all'idea del matrimonio sulle ali inebrianti dell'innamoramento. A questo segue il dovere della rappresentazione sociale: il vestito, la cerimonia, le bomboniere, il ricevimento, la casa, il viaggio di nozze. E così uno o due anni volano via, con gli anni vola anche l'innamoramento e allora subentra negli sposi l'idea di aver preso una fregatura.
        dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Fiamma Gaglio
          La vita non è un belvedere panoramico ma un cammino, e questo cammino presenta spesso dei punti in salita. Davanti all'improvviso inerpicarsi del sentiero si possono fare due cose, come nelle gite. Si può dire: non ce la faccio più e tornare indietro; oppure ci si riposa un po' e si va avanti.
          dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Mamie N
            L'amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perché dà ricchezza, emozioni, complicità e perché è assolutamente gratuita. Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si può camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri.
            dal libro "Cara Mathilda. Lettere a un'amica" di Susanna Tamaro
            Vota la frase: Commenta