Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mariella Mulas
La violenza, figlia dell'ignoranza, veste l'uomo che crede giusto dominare in qualunque modo su pensieri opposti... al proprio.
L'equilibrio delle idee non trova mai spazio se estremo è il modo con il quale si vogliono bandire soprusi prima che la saggezza del dialogo sia riconosciuta unica via per capire un pensiero.
Mariella Mulas
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Mariella Mulas
    Alla dimora del destino bussarono l'amore, la speranza, la solitudine e la morte. Chiacchierarono per un po' dei loro ruoli nella vita umana, poi prima di congedarsi l'amore disse: - io rendo felice l'uomo -; la speranza affermò: - io lo aiuto a vivere! -; la solitudine dichiarò: - io lo faccio spesso piangere! - e la morte sghignazzando concluse: - e io lo rendo "felice" di "speranza" per non "piangere" più! E il destino preso atto dei loro incarichi infine passivo bisbigliò: - così è la vita, per la quale ho il compito di comporre in essa le emozioni lungo il tempo affidato al respiro -.
    Mariella Mulas
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Mariella Mulas
      Un brivido
      scosse il tempo,
      lo abbellì di respiro,
      lo rese conscio d'emozioni
      e desideri,
      ma non diede l'eternità.
      Questo solo fu dato
      alla vita:
      un brivido che nasce,
      e un brivido che muore...
      tra essi moltiplicati istanti
      per ogni turbamento
      di gioia o dolore
      a far meditare poi il pensiero
      del senso d'essere solo soffio
      in membra vitali
      ammaestrate solo dall'estro
      temporale del proprio destino.
      Mariella Mulas
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Mariella Mulas
        A volte essere felici è un'emozione fugace, ma è fatto di attimi nei quali tutti i tuoi sensi sono coinvolti: Vista, Udito, Tatto, Olfatto, Gusto.

        Vista: sguardi improvvisamente rapiti di occhi e ambienti;
        Udito: voci carezzevoli e suoni che attraggono l'ascolto;
        Tatto: percezioni sensibili al tocco di tenere morbidezze e forme;
        Olfatto: odori che inebriano e eccitano turbamenti;
        Gusto: sapore di cibi condivisi e infine... di baci.

        Poi il cuore se ama riamato fa il resto, nella dolcezza del tempo che non tradisce e perpetua le iniziali suggestioni di completezza di quegli attimi che hanno reso felicità!
        Mariella Mulas
        Vota la frase: Commenta