Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Fanny Pala

Nato sabato 14 febbraio 1981 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: fa
Nel castello che io e te
abitavamo,
non c'era posto per l'invidia,
né per la presunzione,
non c'era posto per le incertezze,
né per le paure,
non c'era posto per le menzogne
né per i tradimenti.
Tutto era magico
tutto era incantato...
ora mi chiedo: se nel castello non c'era posto per tutte queste cose...
perché mi ritrovo sola ad abitarlo?
Fanny Pala
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: fa
    Chissà se la notte guardando il cielo riempito di stelle
    tu possa far arrivare il tuo pensiero verso il mio.
    Chissà se la notte sul cuscino prima di chiudere gli occhi rivolgi il tuo sguardo verso il mio.
    Chissà se ti capita come spesso accade a me, di riempire gli occhi di lacrime al ricordo di ciò che siamo stati,
    di ciò che forse potevamo essere.
    Noi,
    troppo diversi.
    Noi troppo perversi di tutto.
    Ora lontani staremo meglio?
    Ci inventeremo un sole pieno di parole,
    parleremo a qualcuno che forse non ci ascolterà,
    dipingendoci la faccia ci alzeremo doloranti e continueremo a fingere di sorridere.
    Fanny Pala
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: fa
      Sentire il vuoto dentro...
      tanta rabbia e disprezzo per colui che si sente forte,
      per colui che si sente di avere il mondo in mano,
      per colui che mi ha distrutto piano piano...
      a cosa serve amare colui che finge fino all'ultimo...
      colui che crede di comprare tutto anche i sentimenti...
      colui che ti ha ferito,
      colui che ti ha tradito...
      lacrime scorrono sul viso...
      lacrime bagnano occhi ormai spenti...
      ricordi lontani...
      ricordi che fanno ancora male...
      triste la mia ombra si confonde tra le onde del mare e tra di esse riflesso vedo tutto il mio amore naufragare.
      Fanny Pala
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: fa
        Tu,
        sei l'eterno e l'infinito,
        tu sei colui che ci guarda dall'alto,
        tu sei pace e amore ma dal tuo nobile cielo fissi lo sguardo sulla guerra che quotidianamente viviamo.
        Tu,
        sei colui che ci indichi la strada da seguire malgrado, il più delle volte noi prendiamo quella sbagliata,
        tu sei colui che ci ha dato la possibilità di assaporare il vento, di toccare i fiori, di rotolarci sulla sabbia, di bagnarci nell'acqua del mare...
        di guardare il sole ogni giorno sorgere e tramontare...
        tu,
        padre del mondo,
        tu,
        colui che non vediamo,
        colui che si nasconde ma che è sempre dietro di noi.
        Tu,
        che sei l'unico che ci hai dato la vita e che ce la togli...
        amaci e... fai in modo che amiamo sempre più.
        Fanny Pala
        Vota la frase: Commenta