Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Barbara Brussa

Nato martedì 7 luglio 1970 a Venezia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Barbara Brussa
La parola porta in sé la radice del pensiero e il frutto del sentire. Non facciamone mai uno strumento per apparire, perché saranno proprio le parole dette a svelare la vera natura di ognuno, laddove esse incontreranno i gesti. E questo accade sempre, nelle mille prove di coerenza e lealtà che nella vita siamo chiamati ad affrontare.
Barbara Brussa
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Barbara Brussa
    L'indifferenza è spesso l'abito che si indossa, per proteggere le proprie fragilità, per non farsi graffiare dalla malignità. Pur tuttavia, credo non si possa realmente rimanere indifferenti all'urlo della propria anima, non sarebbe umano. Non si può evitare di vedere e di sentire certe cose, e neppure di non rimanerne feriti, ma ci si può certamente allontanare, senza alcun ripensamento di sorta, dalle trame diaboliche di chi attenta senza pietà alla nostra serenità.
    Barbara Brussa
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Barbara Brussa
      I sogni non bussano e non chiedono permesso, entrano come e quando vogliono e vivono, finché trovano un respiro a tenerli in vita; non si curano di ciò che gli altri pensano o dicono. Poi, quand'essi decideranno di andarsene, lasceranno sempre un seme di magia che, a tempo debito, farà germogliare un nuovo sogno.
      Barbara Brussa
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Barbara Brussa
        In un rapporto d'amicizia o d'amore, non è fondamentale conoscere tutti i reciproci segreti, ciò che conta è la purezza, la dignità del fatto e taciuto. Diversamente, tutto ciò che è stato costruito all'ombra di qualcosa che non si può personalmente condividere - pur avendo viaggiato insieme sull'onda dell'affetto - crollerà miseramente a terra, lasciando cenere di nulla.
        Barbara Brussa
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Barbara Brussa
          Il cuore non è cieco, ma ha quel bizzarro vezzo di voler vedere solo ciò che lo appaga. Poco importa se questo sia autentico o illusorio, nel momento contingente ciò che conta è sfamarsi. Quando poi arriva la sofferenza, perché arriva, allora si è obbligati a fare i conti non con la propria cecità, ma con quella "stupidità sentimentale" che ha distolto il nostro sguardo dalla verità che abbiamo sempre avuto davanti agli occhi.
          Barbara Brussa
          Vota la frase: Commenta