Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie


Scritta da: CINELLA MICCIANI

Cucciolo ferito

Io ho la fortuna
d'avere tanti amici
ma un distinguo
devo proprio farlo.
C'è l'amico di vita
sempre presente
nel cuore e nella mente.
C'è quello passeggero.
Se manca non lo noti.
C'è quello che esiste
ma non lo senti mai.
Ci sono poi i virtuali,
amici diversi da tutti.
Alcuni sono un nome
neppure un profilo.
Altri li "vedi" sempre.
Non sai molto di loro
ma li senti amici veri.
A questi t'affezioni,
ne senti la mancanza
Tra tutti c'è spesso
chi ti prende il cuore.
Io ne ho una speciale.
Ha un animo grande
e un cuore immenso
ma non crede in sé.
Un pulcino bagnato,
un cucciolo ferito,
spesso sperduto
in balia dei marosi.
A volte si dibatte
per restare a galla
di solito ci rinuncia.
Ogni volta che accade
io le tendo la mano.
Lei lo sa e si fida di me.
L'abbraccio col cuore
per non farla soffrire.
Quando non basta
l'abbraccio di parole,
quelle che fanno bene
che entrano nell'anima.
Torna la serenità.
Le rispunta il sorriso.
Il cuore respira vita.
Composta lunedì 21 novembre 2016
Vota la poesia: Commenta