Poesie


Scritta da: Alfonso Chiaromonte

Amo

Amo il fiore dei rossi colori
che diffonde dai petali profumo gradito,
amo il vento, che suol portar gli odori
delle verdi foglie all'amoroso invito.

Amo la limpida placida onda
che rotolando in viaggio bacia il viso.
Amo il gaio uccelletto che pare risponda
all'invito di natura con dolce sorriso.

Amo l'azzurro, che dipinge il cielo,
amo di lui le fulgenti stelle,
amo le nubi, che intorno fan velo.

Son gioie che giungon novelle,
mirabili grandezze, che fuggon il gelo,
amo il Signor che le dipinse sì belle.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Roberto Fratini

    Sopra il tetto

    Sopra il tetto sono salito per guardare
    proprio lì, insieme ai gatti
    cerco i tuoi occhi fra le nuvole
    cerco i tuoi occhi riflessi fra le stelle.
    Lo so che sei lì anche tu
    che guardi all'insù.
    Cerchi qualcosa che ti faccia sognare
    che ti porti via senza dolore, senza rumore
    sento il tuo sguardo, sento il tuo pensiero
    che si fa forte, e riempie i vuoti
    di giorni già visti, tramonti ormai spenti
    guardo il cielo in cerca di chi
    ha gli occhi puntati in un sogno come il mio
    e mi sento meno solo
    insieme al gatto
    e il volto tuo.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Roberto Fratini

      Primavera

      Un brivido lungo la schiena
      un apostrofo delicato
      una parola di velluto
      fresca di mattino
      ti scambio per una donna
      ti vesti di pensieri sereni
      ti svesti dei colori grigi
      di noia e di giorni alla finestra
      la luce dei tuoi occhi
      è pari alla mia sete di vederti
      mi inchino ai tuoi fianchi
      aspettando il tuo calore
      il tuo odore di festa
      il tuo chiarore mi inebria
      mi siedo aspettando che mi chiami
      rinasco dentro i tuoi giorni
      primavera...
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Roberto Fratini

        Le parole nel cielo

        Se avessi una penna
        che scrive sul cielo
        potrei scrivere delle parole fra le stelle
        e tu, a testa in su
        potresti vederle.
        Userei le stelle come puntini
        le mie parole intorno ai pianeti
        sono cerchi d'amore
        per te.
        Se potessi colorare la luna di fuoco
        scintille colorate, nella notte di miele
        vedresti l'aurora, dentro la notte
        che risplende di luce
        per te.
        Le mie parole come candele
        per farti luce
        illuminare il tuo cammino
        che ti porta
        vicino a me.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Roberto Fratini

          Gli occhi di miele

          Lo sguardo triste di chi pensa
          lo sguardo di chi sogna
          gli occhi dolci di miele.
          È un piacere il solo guardarti
          si sogna insieme a te.
          Contien la tua rabbia
          di non sapere perché quel sogno
          sia rimasto tale
          ma speri che tornerà perché lo vuoi!
          Lo aspetti e sei aperta a quella attesa
          come il tuo cuore che trabocca d'amore
          per chi amore sa riconoscere
          quello vero che fa male
          di tutto il tuo corpo ne è in armonia
          si muove sinuoso e danza
          perché ogni molecola tua sprigiona energia positiva
          chi godrà dei tuoi giorni, sarà uomo fortunato
          che il vento ti porti le emozioni più grandi
          e ti accarezzi la pelle,
          come un innamorato.
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di