Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non mi piace Nietzsche perché ama la..." di Bertrand Arthur William Russell


62
postato da , il
E poi non riesco a capire una cosa: posto che quando partecipi seriamente alla discussione sei ben accetto e nessuno ti contrasta se non sul semplice piano delle idee, perché mai il tuo comportamento, appena ti si contraddice, deve travalicare nell'ingiuria, nella volgarità o nella minaccia? Ti rendi conto che ciò, oltre che disturbante, è estremamente bambinesco?
61
postato da , il
Non  essere sch-if-il-to-so Giuseppe, ora vi lascio al vostro buon vivere civile pieno di valori, di amore puro e "sincero".

Arrivederci Professori..e scusate ancora
60
postato da , il
Quando pasolini scelse di studiare le periferie piuttosto che i salotti,  credo lo fece perchè capii che in quella baracca di silenzi, di gesti semplici e non altezzosi,  avrebbe potuto imparare molte più cose.
ma pasolini non era solo acculturato...era
Acuto.
Preferì l'ignoranza alla meschinità.
59
postato da , il
La cosa comunque che più infastidisce è che qui si stava facendo un discorso serio, e questi tuoi interventi volgari disturbano. Molto.
58
postato da , il
No Alessandro, con i "calci in bocca" proprio non ci siamo.
Vedi, basta questa uscita per qualificare ciò che sei.
Ed è questo il motivo della tua emarginazione: sopperisci ai tuoi evidenti limiti culturali con l'ins*ulto, l'arroganza, la prepotenza, il turpiloquio eccetera.
Più fai questo, più ti emargini nel mondo degli pseudo fascistelli da cui vorresti uscire.
Perché anche i fascisti, ma quelli veri, erano gente con le palle. Non buffoncelli di serie C.
Quanto poi ai "calci in bocca", stai molto attento, perché, a furia di minacciarli, può essere poi un attimo prenderli sul serio...  : ))))

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti