Le migliori frasi umoristiche di Paolo Broni

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Indovinelli.

Scritta da: Paolo Broni
Una impresa di costruzioni fa un annuncio perché cerca un ingegnere. Al cantiere si presentano in tre. Il direttore dei lavori dice: "Io ho bisogno di una persona che sappia affrontare qualunque problema si presenti, per cui darò il posto a chi mi saprà dare la migliore stima di quanto è alto questo palazzo che stiamo costruendo, ovviamente senza usare un metro."
Il primo ingegnere dice "Mi serve un cronometro, un mattone e dello spago." Poi entra nel palazzo e dopo qualche minuto torna e dice: "Questo palazzo è alto 25 metri, più o meno 2."
"Bene, " dice il direttore "Come hai fatto a misurarlo?"
"Sono salito sul tetto, ho attaccato il mattone allo spago e l'ho fatto arrivare fino a terra, poi l'ho fatto oscillare, ho cronometrato il periodo di oscillazione e quindi ho calcolato la lunghezza dello spago."
Il secondo ingegnere dice: "A me lo spago non serve,  Mi basta il cronometro e il mattone." Entra nel palazzo e qualche minuto dopo esce e dice: "Il palazzo è alto 24 metri, più o meno 1."
"Ottimo. Come hai fatto?"
"Ho fatto cadere il mattone dal tetto e ho cronometrato il tempo di caduta. Poi è stato semplice calcolare l'altezza."
Il terzo dice: "A me non serve neppure il mattone, basta il cronometro." Entra nel palazzo e quando esce dice "Il palazzo è alto 24 metri e 50 centimetri esatti"
"Eccellente, è esattamente così! Il posto è tuo, ma come hai fatto ad essere così preciso?"
"Sono andato dal capomastro e gli ho detto che se mi avesse detto quanto era alto il palazzo gli avrei regalato un cronometro."
Paolo Broni
Composta venerdì 29 maggio 2015
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Paolo Broni
    Un poliziotto parla alla radio:
    - Sergente, siamo arrivati sulla scena del delitto.
    - Qual è la situazione?
    - Una donna ha ucciso il marito. Gli ha dato 35 pugnalate, gli ha sparato due volte e poi, dopo averlo decapitato, ha bruciato il suo cadavere.
    - Cavoli! E che ragione ha dato per il suo crimine?
    - Ha detto che il marito aveva camminato sul pavimento mentre lei lo stava lavando.
    - Siete riusciti ad arrestarla?
    - Non ancora, stiamo aspettando che il pavimento si asciughi.
    Paolo Broni
    Composta sabato 9 maggio 2015
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: Paolo Broni
      Un uomo muore e si ritrova all'inferno. Veramente non capisce perché e questo lo intristisce, per cui quando si trova davanti al guardiano delle porte dell'inferno dice: "lo so di non essermi comportato sempre bene, ma non avrei mai creduto di finire qui."
      Allora il guardiano gli dice "c'è qualche problema? Ha l'aria molto triste, si sente giù?"
      - Lei cosa pensa? Eccomi all'inferno. Se avessi so...
      - L'inferno non è poi così brutto come lo si dipinge. Ci si può stare bene, per esempio, le piace bere?
      - Ma certo che mi piace l'alcol.
      - Allora adorerà i lunedì. Il lunedì si beve un mare di alcol, c'è il whisky, il rum, la tequila, il gin, la birra e altre cose ancora. E tutto questo a volontà, la festa dura tutta la notte. Sì, le piacerà il lunedì. Lei fuma?
      - Sì, fumo le sigarette.
      - Allora adorerà il martedì. Il martedì è il giorno del fumo. Dai sigari più pregiati alle sigarette più raffinate. Si fuma quanto si vuole senza paura di prendere il cancro perché siete già morti. Non è fantastico? Sì, il martedì è un giorno che le piacerà. Le si droga?
      - Beh, ho fatto qualche esperienza quando ero più giovane...
      - Allora le piaceranno i mercoledì. È il giorno delle droghe. Potete provare tutte le droghe che esistono, e senza paura di infrangere la legge o di un'overdose, perché siete già morti. Sì, le piacerà il mercoledì. Le piace giocare?
      - Sì, mi piace giocare.
      - Allora le piaceranno i giovedì, perché il giovedì l'inferno diventa un vero casinò: black jack, craps, poker, ma anche la roulette, le corse di cavalli. Tutto quello che si gioca! Sì, le piacerà il giovedì. Lei è gay?
      - No.
      - Ahi, allora detesterà i venerdì...
      Paolo Broni
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di