Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giant@1969

Ektor il bullo


Scegli la pagina:
Paesaggio urbano degradato, casermoni allineati tutti uguali, aiuole usate come discarica e per deiezioni canine, scooter e moto che sfrecciano assordanti con le loro marmitte modificate, facce consumate da droghe e noia di vivere... questo è quello che si trova di fronte a Federico quando va al primo incontro con Pamela, conosciuta su Facebook, con cui successivamente ha intrattenuto frequenti conversazioni telefoniche, fino a far scattare ad entrambi la curiosità di conoscersi di persona.
Cosa può indurre un ragazzo educato e di buona famiglia ad incontrare una coatta e sgraziata come Pamela, che mastica la gomma in continuazione, articola frasi sgrammaticate, veste solo abiti dai colori sgargianti presi al discount e si muove come un Big Jim?
Federico rispecchia un prototipo di sedicenne imberbe che ha vissuto in un ambiente protetto dal candore della famiglia, contatti umani azzerati se non virtuali o episodici con gli amici conosciuti a scuola o in piscina, i compagni del catechismo conservati dalla attività ricreativa della chiesa, frequentata più per rispetto ai genitori che per reale interesse e sabati sera trascorsi a casa a sfondarsi di prime serate tutte uguali, dove il cellulare in mano aiuta a sopravvivere alla ennesima bordata di consigli per gli acquisti,... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giant@1969
    Ha partecipato al concorso
    #IORESTOACASAeSCRIVO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti