Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Paola38

Racconti di guerra


Scegli la pagina:
Il mio compleanno 57 non ho festeggiato com'è consueto fare, ma penso alla mia nascita nel lontano 1938, alle persone che mi hanno circondato del loro affetto che oggi non ci sono più, tra cui mia madre, morta dopo 13 mesi dalla mia nascita a mio padre morto a 82 anni alla mia cara nonna che mi ha allevato fino alla sua morte, quando mi ha lasciato avevo 13 anni, in questo giorno penso a tutti loro.
Sono nata un bel giorno di primavera, all'una di notte.
Fino a sera mio padre era stato vicino a mia madre, lui sperava tanto che fossi un maschio.
Li penso felici parlando di vari nomi, mia madre sarebbe stata contenta anche fosse nata una femmina, mio padre salutò mia madre e andò via.
Incominciai ad agitarmi anche se non era tempo di nascere ero al settimo mese, senza fatica venni al mondo pesavo appena 2 kg mi paragonarono ad una pagnotta di pane.
Mia madre guardandomi si senti un po' delusa mi strinse a sé mi sentii sicura e felice mi addormentai.
La mattina dopo, tanta gente intorno a me, mio padre senza avvertire troppa delusione, si aspettava un bel maschietto, si ritrovò ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Paola38

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti