Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Mariella Buscemi

Sulla soglia d'un gargantuesco cinismo


Scegli la pagina:
...quel disappunto che faccia comprendere lo scarto generazionale che mi consente di processare le cose del mondo e della vita con l'aurea ormai matura di chi ha fatto il punto della situazione e che può essere presa in considerazione come soggetto pensante nell'ambito di conversazioni sostenute d'una certa levatura. A questo punto, il tizio sulla quarantina, incravattato, che siede tre tavoli dopo il mio e che ha appena finito di consumare il menù a soli 10 euro, dovrebbe essersi accorto di me e di tutta la spiegazione sopra, sorridermi e farmi una battuta in riferimento al bambino dalla lingua verde, mostrandomi tutta la sua solidarietà e sfoderando un magnifico sorriso, dovrebbe preoccuparsi del mio caffè ormai freddo e offrirmene un altro, magari da bere insieme se solo schiodasse il culo dalla sua postazione e fosse solo lontanamente e briosamente creativo come me e compiaciuto e riconoscente del fatto d'essere, nella mia mosaicistica architettura fantasy, associabile alla sintesi tra Mr. Gray e Ben Affleck, ma - c'è sempre un ma - in tutto questo, ho dimenticato di sguazzare ancora nel ruolo di Bridget, dunque, lo sconosciuto rimarrà allo stadio dello stronzissimo Hugh Grant pure lui.
Dove eravamo rimasti? Ah, sì! Ai ... [segue »]

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritto da: Mariella Buscemi

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti