Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Stefania Meneghella

A Melissa


Scegli la pagina:
Questa notte, un sogno è entrato nella mia anima, con delle diapositive da non arrestare. Un sogno era socchiuso nel mio cuore, con la speranza che si sarebbe realizzato. Ero in una scuola, grande e favolosa, in cui ogni cosa sembrava appartenere al mondo più cattivo. La primavera stava fuggendo dalla porta d'ingresso e la luce del Sole si tramutava in ombra, la più fitta e cupa oscurità. La strada era obliqua; i sassi mi intralciavano il percorso e solo curve mi si presentavano dinnanzi. Questa notte, un incubo è entrato nella mia anima, e non voleva esser liberato perché lì, sicuro, è rimasto, cupo e oscuro. E mentre dormivo beata nel mio letto, nella mia mente solo immagini orrende mi si presentavano. Questa notte, ho sognato una dolce ragazza, dagli occhi così profondi e uno sguardo capace di comunicare ogni suo sentimento. Una ragazzina, una giovane donna, una bimba cresciuta. Il suo nome era Melissa. Non la conoscevo, in questo sogno, mai l'avevo incontrata. Non ero a conoscenza delle sue abitudini, i suoi voti scolastici, la sua personalità... non conoscevo nulla di Melissa. Ma sapevo chi era, conoscevo il bene che ognuno provava per lei e quanto la credevano ... [segue »]
Composto lunedì 21 maggio 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Stefania Meneghella
    Riferimento:
    Attentanto Scuola "Morvillo Falcone" - Brindisi - 19 maggio 2012
    Dedica:
    A un angelo volato in cielo...

    Commenti

    2
    postato da Alessandra Franceschino, il
    Brava ... :'( davvero .... I brutti eventi devono servire anche da esperienza per rialzarsi e affrontare con coraggio il futuro
    1
    postato da , il
    :'( ancora oggi piango per lei, ogni qual volta accade una cosa del genere perdo un pezzo della mia innocenza, l'unica cosa che mai vorrei perdere...

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.17 in 6 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti