Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Cleonice Parisi

L'uomo delle patate


Scegli la pagina:
Camminai tra le spiagge assolate, cercando solo patate.

E la voce del mare disse:

Tu cerchi patate, la spiaggia è foriera di ben altri beni, cerca con occhi adatti il tuo cibarti.

Ma io sono un uomo, e qui vedo solo conchiglie e stelle marine, io mi cibo d'altro, offrimi patate.

Disse l'uomo.

Poniti la giusta domanda, tu sei un uomo oppure ...?

Continuò la voce del mare.

Ma certo che sono un uomo, lo stomaco chiede cibo io seguo la sua voce, cosa altro potrei essere se non un uomo, sono nato dagli uomini.

A questa domanda puoi rispondere solo tu, perché solo quello che viene dal cuore resta, fa che sia il tuo cuore a risponderti.

L'uomo continuò a camminare alla ricerca di patate per saziare la sua fame, che a poco a poco lo stava indebolendo sempre più, e quando piegato dalla stanchezza e dagli stenti fermò il suo cammino, tra le lacrime di dolore ed incomprensione, gridò:

Voce, Voce... vedi che ero un uomo, o forse quel che resta di un uomo, ora sono solo l'ombra di me stesso, quella fame che mi divorava e che non ho potuto saziare, ora mi distrugge mi piega, mi uccide!
Muore l'uomo, mia ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Cleonice Parisi

    Commenti

    Al momento non è possibile commentare quest'opera.