Questo sito contribuisce alla audience di

I morti viventi: Rufus.


Scegli la pagina:
...stringendo le mani arrossate dal freddo quasi non avvertì il fremito che, nascendo dalla terra, faceva vibrare la statua.
"Che importa" pensò" anche se dovesse venire la fine del mondo io da qui non mi muovo!"
I minuti passavano e le persone nel foro sembravano agitarsi.
" Come mai ritarda..."
All'improvviso, un boato enorme fece tremare l'aria e una gigantesca nuvola nera si alzò nel cielo.
Rufus, come pietrificato, guardò la gente che fuggiva da tutte le parti, bambini che cadevano, madri che disperatamente cercavano i loro figli... e il buio... quel buio che lentamente scendeva come l'inferno ad inghiottire tutto e tutti.
Cosa stava succedendo? Dove si trovava la sua Arria? È la fine?... la fine di tutto?
Con gli occhi sbarrati guardava gli edifici sgretolarsi e le sagome di uomini e donne che ondeggiavano cercando una via di fuga... correvano disperati, a volte a gruppi tenendosi stretti... qualcuno si fermava, col viso stravolto, a chiedergli se aveva visto una bambina... il marito... la moglie e, senza aspettare risposta, volgeva in altra direzione strillando e invocando i loro nomi.
Le urla di quelli che erano travolti dalle macerie gli rimbombavano nel cervello penetrando dentro di lui come affilatissimi coltelli. Un dolore ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Riferimento:
    - Dalle ultime scoperte archeologiche sembra che l'eruzione sia avvenuta nel mese di Ottobre.
    - Nomi, personaggi e fatti sono inventati. Il racconto è stato ispirato dal calco del corpo di un giovane uomo seduto, con le mani che gli coprono il viso ritrovato nei pressi del Foro.

    Commenti

    2
    postato da , il
    Infatti è stata proprio una giornata nera per i pompeiani.Lui, intanto, è ancora lì nel foro.... Grazie del commento, è stato molto gradito perchè espresso con il cuore. Ho letto con piacere il tuo racconto assaporando sensazioni a me sconosciute.
    1
    postato da , il
    stupendo affresco di una giornata nera...che più nera di così non si potrebbe

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.71 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti