Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Claudia Pompei

Il vento dell'est


Scegli la pagina:
In ogni parte del mondo la vita procedeva con i suoi soliti ritmi quotidiani.
Alcuni andavano a scuola, molti iniziavano una nuova giornata lavorativa.
Altri erano in viaggio.
Nelle prossime ore, forse, si sarebbero incontrati con amici e persone care per chiacchierare in un locale, mangiando insieme qualcosa.
Tutto era attivo ed in movimento costante. Come lo era sempre.

Ma una mattina d'inverno di un giorno qualunque, e senza che nessuno se ne rendesse conto, iniziò a soffiare dall'est un vento sconosciuto.
All'inizio fu quasi silenzioso.
Le persone non gli diedero poi tanta importanza. Credevano che sarebbe cessato in fretta senza creare troppi problemi.
Pensavano che non li avrebbe mai raggiunti.
Poco dopo però, inaspettatamente, divenne potente e vigoroso.
Nessuno riuscì più a fermarlo.
Colpì molti luoghi, diffondendosi velocemente ed ovunque.
Alcuni paesi furono toccati più di altri, ma nessuno ne era immune, perché nessuno lo conosceva.
Ben presto scoprirono che era senza pietà.
A causa di quel tocco implacabile, che toglieva il respiro, moltissimi si ammalarono.
Moltitudini di vite andarono perdute e sembrava non esserci alcuna cura.
Da allora tutto cambiò.
Le persone furono paralizzate dalla paura, dall'angoscia, dal senso di impotenza.
Come si poteva combattere contro qualcosa di ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Claudia Pompei
    Ha partecipato al concorso
    #IORESTOACASAeSCRIVO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti