Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: VICK

Pinocchio il pidocchio


Scegli la pagina:
C'era una volta un burattino di nome Pinocchio, il cui carattere di certo tranquillo non era.
Il suo maggior difetto era quello di nascondere le sue marachelle raccontando bugie, ma subito veniva smascherato, poiché come si suole dire "le bugie hanno il naso lungo" ed infatti il suo si allungava.
Un giorno, proprio quello in cui ne aveva fatte di cotte e di crude, la Fatina Buona gli fece visita e gli diede un ultimatum "se bambino vero vuoi diventare mai più frottole devi raccontare".
La mattina seguente Pinocchio, come quasi tutti i giorni andò a scuola, seppure a malincuore, anche perché v'erano due bambini dispettosi che avevano iniziato a prenderlo in giro chiamandolo Pinocchio il Pidocchio.
Quella mattina appena entrato in classe i due bimbi monelli iniziarono a stuzzicarlo "è arrivato il Pidocchio" "evviva Pinocchio il Pidocchio" e così via.
Pinocchio però per mantenere la promessa che aveva fatto alla Fatina cercava di non rispondere pur arrabbiandosi parecchio.
Finita la scuola tornò a casa ed il suo babbo lo vide triste e moggio, gli domandò cos'è che era successo, ma nessuna risposta ricevette, poiché Pinocchio aveva finalmente capito, che Geppetto, povero falegname, aveva fatto tanti sacrifici pur di mandarlo ... [segue »]
Composto mercoledì 26 maggio 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: VICK
    Dedica:
    Al mio piccolo bambino.

    Commenti

    1
    postato da , il
    E' una favola strepitosa, divertente, originale.... adattata ai nostri tempi...complimenti all'autore...è un grande!!!!!

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.67 in 6 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti