Questo sito contribuisce alla audience di

Esseri umani come noi

Era un giorno nuvoloso. Non faceva tanto freddo, ma quel tanto che basta per prendere di nascosto dall'armadio il mio nuovo cappotto rosso. Non vedevo l'ora di indossarlo, e quello mi pareva proprio il giorno giusto per farlo. La mamma non c'era ma non si sarebbe arrabbiata. Me lo ripeteva sempre... [continua a leggere »]
Orazio Andrea Santagati
Composto martedì 27 gennaio 2015
Vota il racconto: Commenta