Scritto da: Daniela Silvestro
E così quell'angelo cadde, cadde qui sulla terra e ne fu felice. Fu felice perché gli fu data la sua possibilità, gli fu data la vita e la morte e fu gioia per lui, che viveva la sua monotona esistenza, intrappolato nel destino crudele che gli era stato assegnato. Lui voleva soffrire, voleva... [continua a leggere »]
Daniela Silvestro
Composto sabato 21 novembre 2009
Vota il racconto: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di